Argentina: vandali ”disintegrano” Messi, distrutta la statua della Pulce

Guarda la foto

BUENOS AIRES - Il 2017 per Lionel Messi non è iniziato nel migliore dei modi. Mentre Cristiano Ronaldo a Zurigo gli soffiava l'ambito premio Fifa di miglior giocatore del 2016 tra le critiche pubbliche di Diego Armando Maradona, la statua eretta in suo onore a Buenos Aires, sul Paseo de la Gloria, veniva presa di mira da vandali. L'intera parte superiore della scultura, testa compresa, è infatti scomparsa. Della scultura sono rimaste solo le gambe.

UN INNO ALLA GLORIA DURATO SOLO SEI MESI - La statua era stata eretta la scorsa estate per convincere il 29enne fuoriclasse del Barcellona, cinque volte vincitore del Pallone d'Oro, a tornare indietro sulla decisione di dire addio alla nazionale argentina. Gli autori dell'atto vandalico non sono stati ancora individuati, ma le autorità locali hanno annunciato che sono già iniziati i lavori di restauro. Vicino alla scultura raffigurante la 'Pulce' blaugrana vi sono altre statue di personalità sportive argentine, come la tennista Gabriela Sabatini ed il cestista Manu Ginobili. Repubblica. Repubblica.

Potrebbe interessarti anche ...

 ACCEDI QUI per visualizzare i commenti

ACCEDI all'area riservata per visualizzare i commenti