Tifoso dell'Everton perde portafoglio, il Leicester glielo restituisce

ROMA - La favola del Leicester continua anche attraverso piccoli gesti quotidiani. Il club di Ranieri ancora non aiuta le vecchiette e i bambini inglesi ad attraversare la strada (sarebbe una bella idea no?) ma per ora si limita a restituire i portafogli smarriti ai tifosi avversari. Anche dopo una sconfitta. E' successo nel "boxing day" di qualche giorno fa, quando quelli dell'Everton si sono divertiti nel vedere la loro squadra vincere per 2-0 al King POwer Stadium. Uno di questi tifosi, però, ha vissuto 90 minuti pieni d'ansia: durante la partita si è accorto di non avere più il suo portafoglio. Perso? Rubato? Chissà. Pazienza per le 70 sterline ma che noia dover bloccare tutte le carte di credito e avvertire la polizia dei documenti rubati: «Prima del fischio d'inizio mi sono accorto di non averlo più con me. Ero preoccupato per tutte le beghe burocratiche - ha raccontato al Leicester Mercury il 31enne Matthew Ball - ma alla fine della partita mi è arrivato un Tweet privato del Leicester. C'era scritto che avevano trovato il portafoglio e che lo avevano consegnato alla segreteria dell'Everton. Sono riuscito a recuperare tutto, anche dei preziosi ricordi personali. Sono davvero grato al Leicester». Una favola nella favola. Di Natale. Corriere dello Sport.

Potrebbe interessarti anche ...